0823423380 [email protected]

Smartworking: 5 consigli su come organizzare il lavoro da casa

Oggi più che mai ci ritroviamo costretti a dover lavorare da casa, in seguito alle ultime disposizioni emanate dal Ministero per la lotta al Covid-19, il nuovo ceppo di Coronavirus che sta mettendo a dura prova la nostra Nazione. 

 

Sono giorno molto difficili, dove le emozioni sono contrastanti e altalenanti: un connubio di paura, ansia e timore per noi e per i nostri cari. Ma anche per le nostre attività lavorative, molte delle quali sono state momentaneamente “sospese”.


Ora più che mai dobbiamo trovare la forza, la volontà di non mollare, di reagire e continuare a credere e a investire nelle nostre realtà professionali. Il “lavoro da casa” non dovrà rappresentare per noi un “blocco”, uno stop insormontabile, anzi. La possibilità di avere più tempo libero ci darà l’occasione per sviluppare nuovi progetti e ripartire più carichi di prima

 

Come sfruttare lo smartworking: i consigli di Up Contract

 

E’ normale essere scoraggiati, è normale avere paura per il proprio core business. Ma la paura non deve fermarci, non deve occupare la nostra mente e bloccarla in questi giorni molto particolari. 


Proprio per questo, abbiamo deciso di compilare una sorta di vademecum personalizzato, che dovrai seguire attentamente.

 

1. Organizza la tua postazione lavorativa

 

Persona seduta alla scrivania di casa mentre lavoraIl punto di partenza è organizzare sapientemente la propria postazione lavorativa. Se hai già adibito una delle camere della tua abitazione in studio/ufficio personale, sei già a metà dell’opera. Non resta altro che organizzare la tua scrivania nel modo più congeniale per facilitare l’attività professionale. 


Il consiglio che vogliamo darti è di evitare qualsiasi fonte di distrazione. Un esempio? “Ops, mancano la penna e il block notes, devo andare in cucina. Vabbè, mi trovo, preparo un caffè e poi riprendo…”. E così passano minuti, ore e ti ritrovi punto e a capo. 

 

Tutto deve essere a portata di mano, tutto deve essere facilmente raggiungibile senza dover fare immensi giri alla ricerca dell’oggetto perduto. Quindi prima di iniziare, fermati un attimo e rifletti su tutto ciò di cui hai bisogno. Procuratelo, sistemalo e inizia a lavorare.


La stessa armonia e serenità che governano nel tuo ufficio devi ricrearle all’interno delle mura domestiche. Non sarà semplice, ma noi crediamo in te!

 

2. Crea la tua postazione lavorativa

Persona che lavora al suo pc in camera al buio

Siamo partiti dall’ipotesi più fortunata: quella di avere all’interno della propria abitazione uno spazio adibito alla zona ufficio. Ma qualora non l’avessi progettato, non ti preoccupare. Abbiamo la soluzione giusta per te.

Tutto parte nel cercare l’angolo migliore per creare la propria postazione lavorativa. Basta avere un piano d’appoggio, che sia la scrivania della tua camera da letto, o qualora non l’avessi, il tavolo da pranzo in cucina

 

 

Vale lo stesso discorso fatto prima: prendi tutto ciò di cui hai bisogno e organizzalo sul piano, in modo da non doverti alzare ogni due/tre secondi. Ovviamente, una mano dovrà dartela chi vive con te: di certo lavorare in un ambiente confusionario e rumoroso non favorirà la tua concentrazione. Sfrutta ogni momento di calma “apparente” e approfitta di ogni attimo di tranquillità per poter operare in serenità

 

3. Ogni elemento deve essere al posto giusto

Postazione di lavoro organizzata al meglio

Oltre alla collocazione funzionale degli elementi, vi è un altro aspetto da tenere in considerazione. La propria salute fisica. Sarà facile imbattersi in dolori cervicali o in spiacevoli fastidi (tra cui il mal di schiena), legati alle tante ore che si passano davanti al PC.

Proprio per questo, occorre passare ai rimedi. Se come unico spazio di lavoro hai il tuo tavolo da pranzo, ora non ci resta che trasformarlo in una vera e propria postazione lavorativa. 

 

Il primo passo sarà quello di posizionare correttamente il computer: ricordati che lo schermo deve essere all’altezza degli occhi. Quindi prendi qualche libro, disponili sul tavolo su cui appoggiare il computer (devi regolare l’altezza e il numero di libri da utilizzare in base a quanto detto). Inoltre il monitor deve trovarsi ad una distanza di 60/70 cm

 

Il secondo passo sarà utilizzare un poggiapiedi (prendi degli scatoloni usati oppure uno sgabello piccolo), in modo tale che il rialzo dei piedi possa migliorare la tua circolazione, senza creare inutili fastidi. 

 

4. Dai vita a nuove idee e progetti

Persona al lavoro saltata dalla scrivania perchè ha avuto una brillante idea

Lascia andare via la paura e l’ansia di non potercela fare. Lascia scorrere le incertezze, i dubbi su quello che avverrà una volta che il Covid-19 resterà un lontano ricordo. Ora concentrati sul presente e su quello che puoi fare: creare nuovi progetti per la tua impresa.

Molte volte ci è capitato di avere delle idee brillanti ( eh, si ce lo diciamo da soli!), ma di non aver avuto il tempo per poterle sviluppare. Ora invece non hai più questo problema: ritaglia ogni giorno del tempo da dedicare alle tue aspirazioni, a ciò che vorresti realizzare e che hai sempre sognato.

Ricorda che ogni progetto vincente parte dalla pianificazione: prendi carta e penna e metti nero su bianco tutto ciò che ti passa per la mente. Un vero e proprio brainstorming che ti porterà ad avere la base sulla quale dover poi sviluppare. 

 

5 Organizza meet (online) con il tuo team

 

Videoconferenza fra colleghiA volte non li sopportiamo, a volte non condividiamo le loro decisioni. Eppure non potremmo fare a meno di loro: i componenti del nostro team. Non lasciare che la lontananza possa minare la solidità del vostro rapporto.

La Rete offre tantissimi strumenti per abbattere ogni distanza: basta un meet online (che sia su Google, su Skype etc) e sembrerà di essere uno affianco all’altro nel vostro ufficio. Organizzare delle call ti servirà per non perdere il punto della situazione. 

Cosa fare prima di organizzare una call? Prendi un foglio oppure un documento word e segna su di esso tutti i punti che vorresti affrontare. Una sorta di ordine del giorno di cui dover parlare obbligatoriamente.

Questo ti consentirà di essere sempre aggiornato su tutto ciò che avviene.

Apri la chat
Serve aiuto?
Ciao, come possiamo aiutarti?