0823423380 [email protected]

Ufficio e benessere: le sette regole da seguire

Quante ore trascorri mediamente nel tuo ufficio? Quanto tempo passi seduto alla scrivania a svolgere le tue mansioni quotidiane?

E’ inutile negarlo: passiamo gran parte della nostra giornata nell’ambiente di lavoro. E proprio per questo risulta necessario crearsi un’oasi di benessere, lontana da ogni fonte di negatività e stress.

Confucio diceva “Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua”. Non c’è nulla di più vero: soltanto alzandoci ogni mattina col sorriso e con la giusta motivazione, ci assicureremo la buona riuscita della giornata lavorativa.

Oggi siamo qui per darti una serie di consigli su come incrementare il comfort e il benessere nel tuo ufficio, una guida che ti accompagnerà nelle ore trascorse a lavoro e ti allevierà da ogni forma di malessere e scontento.

I nostri consigli su come incrementare lo stato di benessere nel tuo ufficio

 

Hai mai pensato a come migliorare il tuo ambiente lavorativo? Hai mai cercato di personalizzare la tua zona operativa? L’ufficio è il posto dove trascorriamo 2/3 della nostra giornata e proprio per questo è necessario sentirlo familiare, confortevole. Insomma, devi personalizzarlo a tuo gusto e piacimento.

E non parliamo soltanto di cambiare scrivania o seduta, ma molto, molto di più. Seguici e non te ne pentirai!

 

1.     Dai un’impronta green

 

Immagine illustrata di una persona al lavoro davanti al suo pc circondata da piante che rendono l'ambiente più confortevoleLo spazio nel quale viviamo, che sia lavorativo o domestico, influenza la nostra vita. Sia da un punto di vista fisico che emotivo. Proprio per questo, dobbiamo circondarci di elementi positivi, che  migliorino le nostre giornate e il nostro umore.

 

E cosa c’è di più produttivo nel dare un’impronta green? Piccoli cambiamenti che renderanno il tuo spazio lavorativo un luogo di benessere, vantaggioso non soltanto per te ma anche per i tuoi colleghi.

Un’idea? Selezionare le giuste piante per ogni ambiente.

 

Se la tua scrivania è disposta vicino ad una finestra, e quindi in un ambiente luminoso, potresti optare per delle succulente o per esemplari di aloe. Rappresentano la soluzione più giusta perché necessitano di poca acqua e tanta luce.

 

Se invece l’ambiente è poco luminoso, opta per il Filodendro, il Pothos oppure il Clorofito. Infine, un’idea molto originale sarebbe quella di caratterizzare ogni stanza, ogni area con una diversa tipologia di pianta.

Ogni ufficio così avrà la propria esclusiva impronta green! Il benessere psico-fisico in questo caso sarà garantito!

E infine il tocco di classe. Hai mai sentito parlare di quadro vegetale?

 

Beh, qualora la risposta fosse negativa, affrettati e informati sui tanti benefici garantiti! Uno tra tanti? Il legame indissolubile tra uomo e natura!

 

2.     Circondati di persone positive

 

Foto di due ragazzi che esultano dopo aver visto il risultato del loro lavoro di squadraI colleghi sono come i parenti: purtroppo o per fortuna non si possono scegliere. Puoi però decidere quali sono i legami da approfondire per creare un’aurea positiva intorno a te! Proprio perché sono le persone con le quali trascorriamo più tempo, è giusto dare loro una chance.

 

Non limitarti a frequentarli esclusivamente nell’orario e nel contesto lavorativo: organizza con loro un aperitivo dopo il lavoro, una cena. Insomma, ciò che vuoi, basta che sia fuori dall’ambiente di lavoro.

 

Questo vi consentirà di conoscervi meglio, di approfondire tematiche che non si possono di certo affrontare mentre si lavora. Concedetevi un po’ di tempo: chissà che non possano nascere legami speciali, che porterai per sempre con te.

 

E se poi, invece, proprio non riesci a stabilire un contatto, un legame che non si riduca alla pura formalità lavorativa, non farne un dramma. Ricorda che gli amici di certo non ti mancano!

 

3.     Fai una pausa pranzo salutare

 

Dai ammettilo. Quante volte, per la pausa pranzo, ti sei ridotto a mangiare pizzette o stuzzichini, certamente poco salutari?

 

Con la scusa del non aver tempo, ci riduciamo all’ultimo minuto e alle corse disperate in supermercato alla ricerca del panino più veloce da farcire.

Un’ottima alternativa sarebbe quella di prepararti il pranzo la sera prima, seguendo un’alimentazione salutare e corretta. Sappi che mangiare sano è il primo passo per stare bene con se stessi, sia fisicamente che emotivamente.

Di certo lavorare con la sensazione di pesantezza non è la situazione ideale per essere produttivi. Anzi, l’unica cosa che ti sarà assicurata è la sonnolenza post pranzo.

 

4.     Gestisci correttamente il tempo

 

Immagine illustrata di un uomo intento in una pausa relax durante la giornata lavorativaTroppe volte ci ritroviamo sommersi di scadenze, impegni, appuntamenti e chi più ne ha più ne metta! L’agenda è sempre troppo piena e ci sembra di non aver abbastanza tempo per svolgere tutte le attività.

 

Che tu sia il titolare della tua azienda o un dipendente, il succo non cambia: occorre imparare a gestire correttamente il proprio tempo!

 

Ti daremo un consiglio, che potrai adoperare sin da subito per il tuo business. Prendi un foglio, dividilo in due sezioni: “Cose da fare” e “Cose che sto facendo”.

 

Nella prima sezione, inserirai tutte le attività in programma. Affianco ad ognuna di esse, inserirai la scadenza prevista. Questo ti aiuterà a gestire le priorità: quali sono gli impegni più urgenti? Quali invece le mansioni da poter rimandare in un secondo momento?

 

Una volta effettuata questa divisione, non ti resterà che redigere un vero e proprio piano lavorativo: quale attività inizierò per prima? Quale subito dopo? Solo avendo ben in mente ciò che devi fare ma soprattutto quando lo devi fare, riuscirai a gestire ogni imprevisto con la giusta calma e la consapevolezza di avere tutto sotto controllo.

 

5.     Concediti delle pause

 

Non dimenticare questo punto. Concedersi delle pause non farà altro che aumentare la tua produttività.

Ovviamente, non parlo di intere ore passate a guardare il soffitto e a girarci i pollici. Questa è nullafacenza! Parliamo di pause costruttive, che permetteranno alla tua mente di rigenerarsi e tornare più carica di prima.

 

Molte volte, preferiamo non interrompere la nostra attività per paura di perdere la concentrazione. In realtà non c’è nulla di più errato.

 

6.     Assumi una postura corretta

 

immagine illustrata di come tenere una postura errata può compromettere il tuo benessere e qual'è quella giustaQuante volte ti sarà capitato di dover passare ore e ore incollato alla scrivania e ritrovarti pieno di dolori alla schiena? Proprio perché trascorriamo gran parte della nostra giornata a lavoro, è importante se non fondamentale salvaguardare il proprio benessere, assumendo una postura corretta.

 

E’ assolutamente necessario infatti dotarsi di una sedia ergonomica, comoda,  efficiente, che ti assicuri un’assoluta eccellenza posturale, soprattutto nelle ore lavorative.

 

Grazie a meccanismi ideati per salvaguardare il tuo benessere, gli schienali seguono perfettamente il tuo movimento e vengono regolati per impostare la posizione che maggiormente desideri.

 

Approfitta inoltre delle pause per fare una breve passeggiata, ciò ti permetterà di migliorare la circolazione e contrastare le lunghe ore passate dinanzi la scrivania.

 

7.     La chiave segreta è la passione

 

Come ti abbiamo anticipato ad inizio articolo, la chiave di svolta per garantire il benessere psico-fisico è amare ciò che si fa.

La passione è l’unico ingrediente magico che ti permetterà di raggiungere gli obiettivi prefissati. Non esiste strumento migliore o tecnologia più efficace.

 

Ama il tuo lavoro, impiega correttamente le tue risorse e non farai fatica a ottenere grandi risultati.

Apri la chat
Serve aiuto?
Ciao, come possiamo aiutarti?