0823423380 info@upcontract.com

Come sopravvivere alle feste aziendali

E’ arrivato quel momento fatidico dell’anno dal quale cerchi sempre di sfuggire. E’ arrivato il giorno in cui devi fare ciò che di più odi al mondo. Organizzare la festa aziendale. Sì è vero, è un’ottima occasione per stringere rapporti e relazioni con i propri dipendenti, si scambiano idee e opinioni. Insomma, alla fine magari ti diverti pure. Ma vogliamo mettere lo stress di dover pianificare ogni cosa? Oggi ti guideremo in un vero e proprio corso di sopravvivenza. Mi raccomando, tieni al riparo questi consigli da occhi indiscreti e… Andiamo su !.. in fondo non sarà mica l’inferno?

 

Cinque consigli su come affrontare le feste aziendali

 

Foto dall'alto di un gruppo di colleghi che brindano durante una festa aziendale Se pensi di poter sfuggire a tale impegno, fidati che stai commettendo un grosso errore. Che sia per salutare un collaboratore in partenza o per augurarsi buone feste, le feste aziendali sono un must per ogni azienda che si rispetti   Non scoraggiarti, con una corretta gestione, diventerai un organizzatore di eventi eccellente!

 

Scegliere la location più giusta

 

Tutto parte dalla scelta della location. Non sempre, infatti, il proprio ufficio rappresenta la soluzione ideale, soprattutto se vuoi preservarne l’integrità.    Tantissime sono le variabili da prendere in considerazione: il budget, i tempi di prenotazione, la dimensione della sala etc.  La regola principale è quella di non selezionare località sconosciute, al di fuori della civiltà e ignote anche a Google Maps. Il locale deve trovarsi in una posizione facilmente raggiungibile, sia con la propria auto che con i mezzi pubblici. Scelta raccomandata qualora vi fosse la presenza di tanto alcool!   Prima di prendere tale decisione, ragiona bene su cosa vuoi organizzare: una festa a tema? Una cena più elegante e raffinata? Un pranzo in un agriturismo con spazio all’aperto per attività di team building? Quando avrai le idee più chiare, tutto diverrà più semplice. 

 

Scegliere il menù adatto a tutti

 

Foto d un gruppo di colleghi che si divertono facendosi un selfie durante una festa aziendale Ammettiamolo, oggi andare a pranzo tutti insieme diventa una vera mission impossible. Tra intolleranze alimentari, scelte nutrizionali diverse e  migliaia e migliaia di diete da seguire in ogni momento della vita, sembra impossibile selezionare un menù unico per tutti. Proprio per questo, se avevi questa idea, abbandonala prima di trovarti costretto a discutere sull’assunzione di un cibo piuttosto che di un altro.   Ed è nel rispetto di tutti che  conviene evitare i menù fissi e lasciare, qualora si trattasse di un pranzo o di una cena, libera scelta a tutti di mangiare ciò che più amano! Qualora invece, per forze di cose, devi organizzare un buffet, ti consiglio di selezionare più pietanze per incontrare i gusti e le esigenze di tutti Ricorda: de gustibus non disputandum est!

 

Organizzare attività di team building

 

Sembra banale doverlo sottolineare, ma il pilastro di queste occasioni è la condivisione. Organizzare una festa aziendale per poi ritrovarsi seduto su un divanetto a scorrere l’homepage di Facebook col proprio smartphone non ha alcun senso.   Condividere le proprie idee, scambiare opinioni anche su temi lavorativi (che sconsigliamo sempre però eh!) rafforzerà le relazioni aziendali. Proprio per questo, un’idea molto carina sarebbe quella di organizzare attività di team building, per stimolare la coesione e l’integrazione dei membri.

 

Condividi i successi aziendali

 

foto di un gruppo di colleghi intenti ad utilizzare l'ultimo regalo ricevuto dall'azienda Ricorda sempre che un ottimo leader non è colui che denigra i suoi collaboratori, demotivando così l’intero team. Un ottimo leader è colui che sa riconoscere in ognuno di essi le skill sulle quali investire. Approfitta di queste occasioni per condividere insieme alla tua squadra i successi aziendali, i traguardi che avete raggiunto grazie al supporto di ogni singolo membro. Porta dei case history da poter analizzare, evidenziando quali sono stati i punti di forza e  debolezza di ogni strategia. 

 

Dulcis in fundo… I regali aziendali

 

Che festa sarebbe senza alcun regalo? Mi raccomando, abbandona l’idea di donare a tutti lo stesso gadget aziendale. Eh no, non è mica così semplice.  O almeno se proprio non vuoi distaccarti dalla classica agenda aziendale, ricorda di inserire una dedica personale per ognuno dei tuoi collaboratori. Una frase che racchiuda ciò che pensi di loro, poche parole per rafforzare il rapporto che vi lega. Qualsiasi membro del tuo team deve sentirsi apprezzato, ma soprattutto stimato. Sarà questa la chiave di volta per una migliore performance!

Apri la chat
Serve aiuto?
Ciao, come possiamo aiutarti?